martedì 12 febbraio 2019

E' morto il naturalista Fabio Perco


Fabio Perco sarà sempre con noi. Il suo pensiero, profondo ma allo stesso tempo cristallino nella chiarezza dei concetti, la battuta pronta e sagace frutto di un humor britannico ormai rarissimo, non potremo mai scordarli.
Ha formato una generazione di naturalisti e ornitologi. Il Parco delle Foci dell’Isonzo, la protezione dei grifoni a Cherso e a Cornino e mille altre realtà sono frutto del suo entusiasmo e delle sue battaglie, spesso combattute da solo o con sparute minoranze in un Paese che del sapere su cui si fonda la conservazione della natura vuole rimanere analfabeta.  Se qualcuno si è avvicinato alla natura lo deve a lui, al suo sapere, alla sua parola, ai suoi bellissimi disegni.
Ma nessuno avrebbe meglio potuto descrivere quest’Uomo dei suoi figli, Dino, Elena e Nicoletta che hanno pubblicato su facebook quest’intimo ritratto:

"Ciao Papà, non hai scelto un giorno a caso per lasciarci: oggi 110 anni fa nasceva Charles Darwin. Hai dedicato la tua vita alla natura, agli animali ed all’arte riuscendo a fare delle tue passioni il tuo lavoro. Ci hai cresciuto immersi in questo mondo meraviglioso e stimolante trasmettendoci i tuoi valori e insegnandoci a guardarci intorno con occhi curiosi sempre conditi da una sana ironia".
"Grazie a te ed alla mamma la nostra vita assieme è stata speciale. Sei stato un papà sempre presente, il nostro “eroe”: ci portavi a cavalcioni quando eravamo piccoli lungo i sentieri di montagna; in vacanza al mare, con la barca, ci insegnavi a pescare e, in caso di maltempo, non perdevi la calma e ci portavi al sicuro. Ovviamente conoscevi i nomi di tutti gli animali e quasi mai non sapevi rispondere ad una qualche nostra domanda. In spiaggia non ti limitavi certo a costruire un castello di sabbia, ma come minimo un esemplare di Foca monaca a grandezza naturale che tutti i passanti avrebbero ammirato per il resto del giorno. Ci rendevi così orgogliosi di poter dire: “L’ha fatto il nostro papà!!”. Sapevi disegnare ogni cosa e benissimo, un vero artista, ovviamente il soggetto principale erano sempre i tuoi amati animali".
"La sera per addormentarci non ti serviva un libro di fiabe perché le storie le inventavi tu, così come inventavi i mostriciattoli che ci avrebbero “punito” se non fossimo andati a letto presto. Ma di essere severo proprio non eri capace: sono rare le volte in cui hai alzato la voce, il massimo che potevi fare quando ti facevamo perdere la pazienza. Hai sempre giocato con noi: stimolandoci ad imparare, a costruire, a disegnare. Tu stesso, in fondo, sei sempre rimasto un po’ bambino ed infatti a Natale il pacco con i “Lego”era per te". "Ci hai insegnato ad affrontare una discussione su qualsiasi argomento con toni vivaci, ma sempre smorzati dal tuo caratteristico humor".
"Non ci hai mai fatto pesare il fatto che stavi male e fino all’ultimo hai continuato a guardare al futuro progettando nuove aree protette ed il ritorno di specie rare. Progetti che, siamo sicuri, con un po’ di più tempo saresti riuscito a realizzare. La costanza non ti è mai mancata". Papà ci manchi già tanto! Fino all’ultimo ti abbiamo tempestato di domande e quante ancora te ne vorremo fare. Non ci sarai per rispondere e non ci sarai più sulla tua poltrona vicino al caminetto con il pennello in mano, le tue sculture, ed una montagna di saggi sparsi attorno a te. Noi però sapremo comunque dove venirti a cercare: tra i battiti d’ali delle migliaia di oche che tra poco lasceranno i ripristini della Cona, o più in alto ancora dove volteggiano le cicogne ed i grifoni".
"Sarai sempre nei nostri cuori papà.
Ti vogliamo bene,
i tuoi figli Nicoletta, Elena e Dino"

Grazie Fabio,
Il WWF di Trieste Alessandro Giadrossi  

mercoledì 2 gennaio 2019

S1 Corsa della Bora 6 gennaio. Cercasi volontari.


Anche quest’anno saremo presenti alla S1 La corsa della Bora, una manifestazione sportiva che si svolge sul Carso e attrae migliaia di partecipanti. Ben 5 gare per ogni livello di preparazione ed impegno: dagli 8 km sulle bellissime Falesie di Duino affacciate sul Golfo di Trieste, a distanze sempre più lunghe: 21, 57 e 167 km su tracciati mozzafiato, sempre vari e mai ripetitivi per la gioia di ogni runner e trail runner.

Il WWF è il più importante partner ambientale dell’iniziativa. Il nostro impegno consiste sia nel dare informazioni utili a organizzatori e corridori per un loro approccio ecosostenibile alla gara, sia nel controllo post gara che impegnerà i nostri volontari nella verifica che lungo il percorso non siano stati abbandonati dei rifiuti o procurati danni all’ambiente.

Nel pomeriggio di sabato 5 dopo le 16 e domenica, tutto il giorno, saremo presenti nel Bora Village di Visogliano con un banchetto informativo.  

Cerchiamo volontari. Gli interessati inviino un’email a wwftrieste@gmail.com per informazioni o per segnalare la loro disponibilità.


venerdì 21 dicembre 2018

Auguri di buone feste


Grazie a tutti coloro che hanno seguito e supportato le nostre attività a difesa dell'ambiente.

Auguri di buone feste!