martedì 22 febbraio 2011

Le conseguenze sociali di una grande infrastruttura. Cos’è accaduto in Veneto con l’A28 e quali potranno essere gli effetti della TAV?


Bibo, Dalla palude ai cementi. Una storia esemplare è il libro, appena pubblicato, che Nadia Breda presenterà a Monfalcone – sala conferenze del Comitato Rione Centro con ingresso da Androna del Campanile, venerdì 4 marzo alle ore 18:00. Un  reportage di una grande battaglia ambientalista, combattuta e documentata nel corso di oltre vent’anni, contro la realizzazione di una breve autostrada, l’A 28, colossale nella sua retorica progettuale. Nadia Breda è ricercatrice e docente di Antropologia dell’ambiente all’Università degli studi di Firenze.
Una collaborazione di WWF Trieste e Associazione WWF Isontino “Eugenio Rosmann”.

Nessun commento:

Posta un commento