giovedì 21 giugno 2018

FEST@T: mercoledì 27 giugno


E’ in arrivo FEST@T, il Festival Estivo di Scienza e Tecnologia al Polo di aggregazione giovanile Toti, evento che coinvolge molte delle migliori realtà giovanili di Trieste e dintorni nell’ambito della divulgazione scientifica.

Arte, tecnologia e scienza rigorosamente under 35. Presentazioni, laboratori ed attività per stupire e incuriosire il pubblico di tutte le età! La partecipazione è gratuita!

Ci saremo anche noi, che riproporremo una particolare caccia al tesoro, basata sulla “citizen science” e con l’utilizzo di un’app del progetto CSMon-Life, già sperimentata in occasione di Urban Nature 2017. Dopo una breve introduzione al progetto CSMON-LIFE LIFE+ da parte del dott. Martellos, partirà una caccia al tesoro sulla biodiversità urbana, alla quale si potrà partecipare singolarmente o a gruppi.
L’obiettivo è far conoscere la biodiversità urbana tramite il coinvolgimento nella gara e il divertimento. I partecipanti diventeranno per un giorno veri citizen scientist (cittadini scienziati). Munitevi di smartphone e partecipate!

Informazioni
Quando: 27 giugno 2018, dalle 16:00 alle 22:00. La caccia al tesoro si terrà dalle 16:00 alle 17:30.
Dove: Polo Giovanile Toti di Via del Castello 1 (vicino al piazzale del Castello di San Giusto). Per l’evento sarà aperta, fino alle 20, anche l’entrata superiore, in Piazza della Cattedrale 4/a (Via S.Giusto); mentre il cancello laterale (Via del Castello 1) rimarrà aperto fino alle 22.

lunedì 18 giugno 2018

Venerdì 22 giugno: Aperitivo con l'autore


Prima delle vacanze estive incontreremo Pietro Spirito, scrittore e giornalista professionista della pagina culturale deI quotidiano Il Piccolo. Sorseggiando un ottimo vino, in un’atmosfera informale, lo intervisteremo per conoscere le sue opere, la sua vita, le sue opinioni. In particolare su Trieste. Una città dai mille volti, in bilico tra un complesso passato e un futuro tutto da inventare, ritratta dal fotografo Massimo Crivellari, con i commenti di Spirito, nel recente libro Trieste, una città e la sua anima. Sarà questo lo spunto da cui partire per una chiacchierata alla quale tutti siete invitati a partecipare.

Informazioni
Venerdì 22 giugno, alle ore 18:00, sulla terrazza della Società Canottieri Adria 1877 (pontile Istria 2). Degusteremo un Prosecco rifermentato in bottiglia, della Cantina Costadilà che verrà presentato per la prima volta a Trieste dal suo produttore.
Ingresso libero fino a esaurimento posti.
Evento organizzato da: Associazione WWF Trieste onlus e Società Triestina Canottieri Adria 1877

martedì 15 maggio 2018

Agricoltura e conservazione


Avevamo organizzato a febbraio un’escursione e un incontro con il direttore dott. Lorenzo Furlan, poi rinviata a causa maltempo.
Ora l’occasione si ripete per lunedì 21 maggio. Ritrovo davanti all’azienda alle 15:00
Partenza da TS alle 13:30 anche per razionalizzare la mobilità.
Attendiamo una vostra conferma, rispondendo a questa email.
Cari saluti
Alessandro Giadrossi

Lungo la costa adriatica tra Caorle e Bibione vi è un territorio con grande valenza naturalistica e ambientale per la presenza tra l’arenile e la pineta di uno dei maggiori sistemi dunali litoranei del Veneto: l’habitat di Vallevecchia, riconosciuto come ZPS e SIC.
L’area, di proprietà della Regione Veneto, è per 600 ettari adibita ad attività agricole.
Qui l'ente regionale Veneto agricoltura gestisce diverse linee di sperimentazione per individuare soluzioni per far convivere un'agricoltura innovativa e redditizia con una natura di pregio: agricoltura conservativa, agricoltura di precisione, difesa integrata, energie rinnovabili, uso sostenibile delle risorse idriche, sinergia tra aree coltivate e biotopi artificiali, tecniche biologiche per ridurre l’uso dei fitofarmaci.
Negli ultimi tre anni l’Ue, mediante due progetti Life (Agricare e Helpsoil), ha finanziato uno studio sulle tecniche di agricoltura conservativa (minima lavorazione, non lavorazione e strip-tillage) e uno sul miglioramento dei suoli e l'adattamento al cambiamento climatico attraverso tecniche di agricoltura conservativa sostenibili.