giovedì 18 giugno 2015

PAESAGGI TERRAZZATI: SCELTE PER IL FUTURO

La Regione del Veneto presenta il Terzo Incontro Mondiale sui Paesaggi Terrazzati
(Italia, 6-15 ottobre 2016)
Il 25 giugno presso Villa Contarini a Piazzola sul Brenta (PD), dalle ore 15.30, si terrà l’evento di lancio del Terzo Incontro Mondiale sui Paesaggi Terrazzati, che la Regione Veneto organizzerà su mandato dell'Alleanza Mondiale per il Paesaggio Terrazzato (ITLA). 
Dopo il primo Incontro Mondiale organizzato a Honghe in Cina nel 2010 e il secondo tenutosi a Cuzco in Perù nel 2014, il complesso architettonico di Villa Contarini, “porta sul mondo” per le attività di EXPO nel Veneto, accoglierà i rappresentanti dell’Alleanza Mondiale, che annunceranno il terzo meeting – e primo incontro in ambito europeo – programmato in Italia tra il 6 e il 15 ottobre 2016. 
L’evento del 2016 vedrà almeno trecento persone provenienti da tutto il mondo discutere sulle prospettive future dei paesaggi terrazzati del pianeta. L’apertura dell’Incontro mondiale è prevista a Venezia, da cui si partirà per i workshop tematici e la visita a undici diverse aree terrazzate della penisola (dalla Liguria alla Valle d’Aosta, dalla Valtellina alla Valpolicella, dalla val d’Ossola al Trentino, dal Canale di Brenta al Friuli e alla Costiera triestina, dalla Costiera amalfitana all’isola di Pantelleria) e si concluderà con le giornate finali di confronto e conclusione dei lavori all’Università di Padova. L’evento metterà insieme istituzioni e ricercatori, abitanti e produttori, artigiani e associazioni di promozione, sottolineando il molteplice valore delle aree terrazzate, capaci di unire pregiate produzioni agro-alimentari, la difesa del suolo, la trasmissione di saperi e tecniche di lavorazione con la conservazione di un paesaggio di grande pregio estetico. 

La presentazione dell’iniziativa a Villa Contarini è promossa dalla Regione del Veneto, dall’Università di Padova e dall’Università IUAV di Venezia, con il sostegno della Sezione Italiana dell’Alleanza Mondiale per i Paesaggi Terrazzati. Accanto a loro ci saranno le organizzazioni che hanno deciso di sostenere l’iniziativa e concorrere con propri progetti alla tutela e valorizzazione dei paesaggi terrazzati a scala nazionale e internazionale: UNESCO, Slow Food, Italia Nostra, WWF e Club Alpino Italiano. Saranno presenti i rappresentanti delle undici aree terrazzate italiane coinvolte nell’evento, che faranno conoscere e degustare al termine dell’incontro i prodotti dei loro versanti terrazzati. 

Nessun commento:

Posta un commento