mercoledì 21 marzo 2012

Sportello rifiuti e Sportello lavoro - Lavorare per l'ambiente, due iniziative del WWF Trieste


Il WWF Italia persegue una strategia di coinvolgimento delle comunità, delle categorie economiche, delle istituzioni locali, dei cittadini come condizione necessaria per la sua efficacia, per garantire nel tempo i risultati ottenuti, per realizzare un cambiamento profondo e duraturo nei comportamenti individuali e collettivi.
Il WWF di Trieste, pertanto, ha avviato due iniziative molto innovative sul proprio sito web;  Sportello rifiuti e Sportello lavoro – lavorare per l’ambiente. La logica che le ha ispirate è la medesima: dare informazioni utili al cittadino.
La raccolta differenziata a Trieste, così come è organizzata, stenta a decollare. Non raggiungerà mai i risultati che la legge impone senza un coinvolgimento spinto dei cittadini. Non bastano nuovi cassonetti o campane per la raccolta. Il cittadino deve sentirsi parte di questa strategia.
Deve sapere come selezionare i rifiuti che produce e collocarli correttamente nei contenitori. Deve, soprattutto, comprendere che di molti beni può non disfarsene. Può riusarli per sconfiggere la logica – folle e antiquata – dell’usa e getta. Sono queste le indicazioni dell’Unione europea. Il WWF Trieste da oltre trent’anni è stato in prima file nella richiesta agli amministratori di una gestione corretta dei rifiuti. Ora vuole diventarne il protagonista, in coerenza con la strategia europea.
Nel sito del WWF Trieste, in collaborazione con il Comune di Trieste e con Acegas Aps, settimanalmente sono inserite nuove informazioni su riuso e raccolta differenziata. I cittadini possono rivolgere domande, inviare segnalazione sui disservizi nella raccolta differenziata, inoltrare delle proposte. A tutte verrà data una pronta risposta. I cittadini potranno anche conoscere la filiera dei riciclo, sapere dove i rifiuti che hanno selezionato vanno a finire, avere indicazioni sul corretto compostaggio, conoscere negozi, artigiani e mercati del riuso e dell’usato.
Sportello Lavoro è, invece, una bacheca virtuale e gratuita. La sua funzione è quella di mettere in contatto chi vuole lavorare nel settore ambientale con le aziende della green economy. Studenti, laureati, disoccupati, lavoratori che si hanno acquisito una conoscenza o vogliono lavorare nella gestione rifiuti, bioedilizia, energie alternative, nella comunicazione e nell’educazione ambientale  possono inserire il loro curricula per farsi conoscere. L’augurio e che le aziende, piccole e grandi, sappiano utilizzare questo spazio per offrire lavoro, stage, tirocini.
Nelle prossime settimane i due nuovi sportelli saranno presentati alle associazioni di categoria di Trieste e della regione.
Sportello rifiuti e Sportello lavoro – lavorare sull’ambiente li trovate sul sito del WWF Trieste: http://wwftrieste.blogspot.it/

                                                                                                          Alessandro Giadrossi

Nessun commento:

Posta un commento