giovedì 31 marzo 2016

Paesaggi da amare: Monte San Rocco

Domenica 20 marzo si è tenuto il primo appuntamento di "Paesaggi da amare", che ha ripulito il Monte San Rocco dai rifiuti che lo deturpavano e inquinavano. Pubblichiamo un breve video dell’evento.


La bella giornata ha favorito lo svolgimento di  questa iniziativa, realizzata in collaborazione con la Comunella di Bagnoli della Rosandra-Srenja Boljunec. Dalla voce del Presidente della Comunella, Edi Zobec, abbiamo appreso la storia interessantissima
di questa proprietà collettiva, fondata dalle famiglie che per prime si sono insediate nella zona secoli or sono e i cui discendenti/soci gestiscono democraticamente e nel pieno rispetto dell’ambiente il vasto territorio, che comprende anche il colle San Rocco/Koromačnik.  E’ grazie alla Comunella e ai suoi vincoli se il paesaggio dell’area è stato curato, salvaguardato dalla speculazione edilizia e se ha potuto conservare la sua identità storica e naturale. Monte San Rocco è importante anche per i suoi tesori archeologici, tutt’ora sepolti. Qui infatti è stato rinvenuto il più antico accampamento militare romano fortificato, costruito forse nel 178 AC e molto probabilmente precursore della fondazione di Tergeste.

Nel corso della mattinata, una vasta area del Monte San Rocco è stata ripulita da alcune discariche abusive e da rifiuti sparsi. Il “bottino” ha riempito ben 2 camioncini con rifiuti di vario genere. L’iniziativa si è conclusa con un allegro pasto conviviale.
Prossimo appuntamento di Paesaggi da amare domenica 24 aprile nella Riserva Naturale di Val Cavanata.

Paesaggi da amare è un progetto realizzato del WWF Trieste con il contributo della Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia, L.R. 23/12.

Nessun commento:

Posta un commento