mercoledì 3 giugno 2015

Sabato 6 giugno Bike Pride per chiedere #ViaMazziniCiclabiile

Sabato 6 giugno FIAB Trieste Ulisse organizza un Bike Pride per chiedere che lungo tutta la via Mazzini si realizzi un percorso ciclabile continuo, sicuro e riconoscibile. Il ritrovo sarà alle ore 19.00 in piazza Repubblica da dove si partirà per pedalare lungo le vie del centro città. La parola d'ordine sarà: "Noi siamo il traffico".   L'iniziativa vuole ricordare che le biciclette sono un mezzo di trasporto veloce, comodo e sostenibile per muoversi in ambito urbano, che consentono al contempo di socializzare  la città, vivendola e vedendola con uno sguardo diverso. Ora tocca a Trieste riconoscere e garantire alle bici sicurezza e dignità di “mezzo di trasporto quotidiano”.  Scopo del  Bike Pride è quindi il sostenere la sperimentazione in via Mazzini e contestualmente richiedere che lungo tutta questa via venga realizzato, come previsto nel PGTU, un percorso ciclabile continuo, sicuro e riconoscibile, prevedendo anche una diramazione per raggiungere in bicicletta il viale XX Settembre lungo la direttrice della via Imbriani.  Hanno aderito e condiviso gli obiettivi del Bike Pride: Legambiente Trieste, Viaggiare Slow, Consulta Giovani Muggia, Senza Confini Brez Meja, Spiz, Mathitech, Bikeways, Arci Trieste, Ursus FXD e WWF Trieste.

Nessun commento:

Posta un commento