lunedì 21 maggio 2012

Slow Food Day

Sabato 26 maggio 2012 – ore 10.00-19.00
Sotto i portici della Camera di Commercio, piazza della Borsa, Trieste
Sabato 26 maggio, in 300 piazze italiane, si festeggia il secondo Slow Food Day per celebrare i 26 anni dell’associazione. Slow Food è un’associazione internazionale senza fini di lucro presente in 150 Paesi del mondo, nella quale contadini e consumatori consapevoli, giovani e allevatori, pescatori, cuochi e artigiani si impegnano a promuovere l'interesse legato al cibo come portatore di piacere, cultura, tradizioni, identità, e uno stile di vita, oltre che alimentare, rispettoso dei territori e delle tradizioni locali. Per queste ragioni, Slow Food propone un modello alternativo di sviluppo, basato su un'economia locale, di piccola scala, in grado di garantire un futuro migliore all'agricoltura, ai consumatori e al pianeta.
Al centro della giornata ci sarà il rapporto tra il cibo, l’ambiente e il clima. Sarà l’occasione per parlare dell’importanza delle scelte quotidiane legate al cibo e delle azioni che tutti noi possiamo intraprendere per garantirci un cibo – e un mondo – buono, pulito e giusto.
Anche a Trieste Slow Food scenderà in piazza per raccontare la “rivoluzione con il cibo” che la nostra associazione porta avanti, a livello locale e in tutto il mondo, attraverso le sue idee, i suoi progetti e le sue campagne, come Terra Madre, gli Orti in Condotta, i Mille Orti in Africa, i Presìdi, i Mercati della Terra e tanti altri ancora. Sabato 26 maggio, quindi, sotto i portici della Camera di Commercio in piazza della Borsa, saremo in piazza dalle 10 alle 19 con un banchetto informativo, qualche curioso gioco del gusto anche per i più piccoli, e una tavola apparecchiata, ricca di sorprese, curata dalla Rete Giovane.
Dalle 16 in poi, inoltre, proporremo gratuitamente, a intervalli di trenta minuti, semplici degustazioni di formaggi, mieli e oli della nostra provincia, guidati dagli stessi produttori. Saranno gentilmente presenti con i loro prodotti le aziende agricole Antonič di Ceroglie, Vidali di Basovizza, Zidarich di Prepotto per il formaggio, Settimi e Ziani di Trebiciano per il miele e due produttori di olio della nostra provincia.
Il cibo è parte della vita di tutte le persone e tutti quanti noi contribuiamo con le nostre scelte quotidiane a definire i caratteri della nostra società, del nostro paesaggio e della nostra vita. Per questo vogliamo invitare tutte le persone a venirci a trovare, dalle famiglie con i loro bambini ai piccoli produttori che hanno a cuore la qualità dei prodotti e dell’ambiente: sarà per noi un piacere poterci conoscere e scambiarci idee e suggerimenti.

Nessun commento:

Posta un commento