mercoledì 12 ottobre 2011

Comunicato stampa - Convegno WWF: da 40 anni a Trieste per la tutela dell'ambiente


Venerdì 14 ottobre 2011 si terrà a Trieste  dalle ore 10:00 alle ore 18:00 presso lo spazio Villas dell’ex OPP il Convegno WWF: da 40 anni a Trieste per la tutela dell’ambiente.
I lavori saranno introdotti dall’Assessore all’Ambiente del Comune di Trieste, ing. Umberto Laureni, dal direttore generale dellì’ASS Triestina Fabio Samani. Moderatore sarà il Presidente del WWF Italia Stefano Leoni.
La questione ecologica scosse l’opinione pubblica nei primi anni Settanta. Nel 1971 la legge per l’istituzione del Parco del Carso fu uno dei primi esempi italiani di protezione della natura. Livio Poldini, uno dei naturalisti che sollecitarono l’on. Belci alla presentazione di quel disegno di legge fu tra i fondatori di una struttura periferica del WWF Italia – Fondo Mondiale per la Natura. 
Attori, conflitti, obiettivi e mezzi di coinvolgimento dell’opinione pubblica sulle tematiche ambientali ora sono completamenti diversi. I quarant’anni di questa Associazione sono l’occasione per un bilancio dell’attività svolta  e l’elaborazione delle linee guida della sua futura attività. 

Gli autorevoli relatori che parleranno al convegno in gran parte compongono il Comitato scientifico del WWF Trieste. Al fine di illustrare i principali contenuti delle loro relazioni si terrà domani giovedì 13 ottobre 2011 una conferenza stampa presso la sede dell’Associazione alle ore 10:00.
Nel corso della Conferenza verrà presentata anche l’iniziativa Biodiversamente – Diventa anche tu ricercatore per un giorno,  che si terrà in tutta Italia dal 22 al 23 ottobre, indicando gli incontri programmati nella provincia di Trieste.

                                                                                              WWF Trieste
                                                                                              Il Presidente
                                                                                              Alessandro Giadrossi

Nessun commento:

Posta un commento