giovedì 26 maggio 2011

COSOLINI: VOTERO' SI' AI REFERENDUM. ANTONIONE VOLA A ROMA A VOTARE LA LEGGE PER EVITARE QUELLO ANTINUCLEARE

Il 19 maggio scorso, il WWF Trieste annunciò in una conferenza stampa le proprie iniziative a sostegno della campagna per il SI' ai referendum su acqua e nucleare del 12 e 13 giugno.
In quell’occasione, tra l’altro, fu rivolto un appello ai due candidati sindaci di Trieste, Cosolini e Antonione, che si confronteranno al ballottaggio del 29 e 30 maggio, affinché dichiarassero pubblicamente se e come voteranno ai referendum.
Soltanto Roberto Cosolini ha immediatamente risposto all’appello, dichiarando che voterà SI' su tutti quesiti referendari. "Avevo anche firmato perchè fossero indetti" ha sottolineato, mettendosi la spilla dell'invito del WWF al voto.
L’on. Roberto Antonione, invece, non ha risposto all’appello ed ha anzi votato favorevolmente – il 24 maggio – alla Camera dei Deputati, sulla conversione in legge del decreto “omnibus”, che contiene tra l’altro la norma – truffa proposta dal Governo per cercare di evitare il voto sul referendum anti-nucleare.

Nessun commento:

Posta un commento