domenica 30 gennaio 2011

Bio-watching di primavera: osservazioni sulla biodiversità di casa nostra

Il corso, curato da WWF AMP Miramare si svolge grazie alla professionalità di due guide naturalistiche, Paolo Utmar e Marco Valecic, che seguiranno tanto i contenuti teorici che le 6 uscite sul campo, dal Lisert fino a Basovizza. 
Inoltre, grazie alla collaborazione già sperimentata con l'Università della III età di Trieste, ci è possibile presentare il corso in due momenti distinti, 
uno a Trieste, in centro città, e uno ad Aurisina. 

Ma eccovi un brevissimo sunto del corso: 
La Venezia Giulia posta al limite tra la penisola Balcanica e la pianura Padana, non lontana dalle Alpi e alla latitudine più settentrionale raggiunta dal Mediterraneo, presenta un’ elevata varietà climatica e ambientale che supporta una fauna ricchissima e peculiare per il contesto italiano. Il Corso è finalizzato alla conoscenza di questo territorio certamente ricco di natura ma anche ristretto, molto abitato e trasformato, quindi fragile. Sentirsi responsabili e amorevoli verso questo patrimonio costituisce certamente un presupposto per la sua conservazione.

Presentazione e prima introduzione teorica:
“La fauna locale, come si caratterizza e come si riconosce”
martedì 8 febbraio | h 17,00 Aurisina 158 (Aurisina)
c/o Casa della Pietra | relatore P.Utmar
venerdì 18 febbraio | h 18,30 via Corti 1/1 (Trieste) 
c/o Università della III Età  | relatore P.Utmar

Secondo e ultimo appuntamento di teoria: 
“Il paesaggio: sistema dinamico e contenitore di biodiversità”
martedì 15 febbraio | h 17,00 (aurisina) | relatore M. Valecic
venerdì 25 febbraio | 18,30 (trieste) | relatore M. Valecic


La partecipazione a tutti gli incontri in aula è gratuita ed aperta a tutti gli interessati, per le uscite sul campo viene invece richiesta l'iscrizione e un modesto contributo.
Sara Fimiani

Nessun commento:

Posta un commento